Consulenze

Se vuoi richiedere una consulenza a distanza puoi farlo da casa tua usando il telefono o skype.

Richiedi una consulenza a distanza cliccando qui 

Richiedi una consulenza in studio a Milano cliccando qui 

 

 

Rimani aggiornato


 

 

 

 

 

e-book Green Therapy

e-book-Green-Therapy-I-segreti-di-guarigione-della-natura-Scilla-Di-Massa

Social Network

facebook-scilla-di-massalinkedin-scilla-di-massatwitter--scilla-di-massa

Cerca

Scilla di Massa

Logo-Fiore-Scilla-di-Massa
"Siamo predestinati a trovare
quello che stiamo cercando"


12 consigli per combattere un attacco di ansia Stampa E-mail

 

white-1342988  480Vi svegliate la mattina con il cuore in gola? Qualsiasi imprevisto nella vostra giornata vi causa ansia e stress? Avete la sensazione di perdere il controllo di voi stesse o di tutte le cose che dovete fare? Avete attacchi rabbia immotivata o esagerata? Bene, siete a buon titolo parte del club degli ansiosi.

Ecco 12 consigli su come gestire l’ansia nella vita di tutti i giorni:

1.Se l’ansia vi viene perché avete troppe cose da fare, compilate una lista scritta la sera precedente e cercate di organizzare i vostri impegni in maniera razionale. E poi chiedetevi: che cosa di questa lista è indispensabile che faccia domani? C’è qualcosa che posso rimandare? E datevi come compito di eliminare almeno un impegno. Coraggio ce la potete fare!

2.Se vi svegliate la mattina con la sensazione di cuore in gola e vi sentite sotto pressione già prima di iniziare… svegliatevi mezz’ora prima, sedetevi su una sedia e praticate 20 minuti di meditazione. Vi cambia la vita, ve lo assicuro. E il riposo che perdete alzandovi prima lo recuperate con la ricarica energetica fornita dalla meditazione stessa. Una buona tecnica di meditazione vi ricarica e vi fa sentire nello stesso tempo più calme e rilassate, padrone della situazione.

3.Se l’ansia vi viene perché state andando a lavorare e ormai odiate il lavoro purtroppo è un sentimento diffuso, di questi tempi: chi ha il lavoro ne ha troppo, o ha paura di perderlo, o lo odia. Se non riuscite a cambiare lavoro provate a creare un distacco con la situazione che vivete. Per esempio: se andate in ufficio in metropolitana, o in autobus invece che concentrarvi sul telefonino, concentratevi sul vostro respiro e provate ad inspirare contando mentalmente fino a quattro, trattenere contando fino a quattro, espirare contando fino a quattro. Arriverete in ufficio più ben disposte. A volte l’ansia viene perché si anticipano i problemi, e la mente li ingigantisce. Lavorare sul respiro consente di stare più nel qui e ora e di ridimensionare lo stress.

4.Se invece andate al lavoro in macchina mettete un Cd di mantra indiani, ce ne sono di bellissimi e facili da imparare, e provate a cantarli assieme al Cd. Anche questo serve per staccare la mente e ad evitare di anticipare i problemi. Potete anche prendere un CD in cui si canta solo l'OM, la sillaba sacra indiana: è molto tranquillizzante ma, no, non vi fa addormentare al volante.

5.Se siete in pensione o disoccupate, e avete il “panico da vuoto”, appena alzate fate ginnastica, correte o andate in palestra: vi sentirete molto meglio.

6.Scaricate l’ansia mettendo a posto i cassetti, oppure pulendo a fondo il bagno, magari mentre ascoltate musica.

7.Se soffrite di ansia meglio prendere caffè o tè solo una volta al giorno, magari di mattina. Le altre volte che avete voglia di qualcosa di caldo, provate una tisana rilassante. E prendete una tisana rilassante prima di andare a dormire.

8.Non state sui social o su internet dopo le 8 di sera: vi caricano di ansia senza che nemmeno ve ne accorgete. Provate invece a guardare un bel film romantico, un documentario, una commedia divertente.

9.Anche i telegiornali e le trasmissioni serali di attualità non sono il massimo per le persone che soffrono di ansia. Meglio leggere un quotidiano o guardare i notiziari di giorno, mai di sera. Si va a letto carichi di ansia, e ci si sveglia più stanchi di prima.

10.Una sessione di yoga una volta alla settimana di un’ora e mezzo di rende più capaci di gestire l’ansia. Oppure un’ora due volte la settimana.

11.Se già praticate yoga provate a fare 15 minuti tutti i giorni la mattina appena sveglie.

12.Ci sono dei momenti della vita che predispongono all’ansia: se siete entrate in menopausa, se vi siete separate o divorziate, se avete paura di perdere il lavoro o il partner è ovvio che siete più tese: fatevi aiutare.

 Esistono infine tanti rimedi naturali che aiutano a gestire l’ansia. Per la mia esperienza l’ideale sono i Fiori di Bach o meglio ancora i fiori Indiani, che lavorano sull’aspetto psicologico dell’ansia. Associati a integratori o preparati a base di erbe che invece sono efficaci sulle somatizzazioni da ansia, quali problemi allo stomaco all'intestino, insonnia, palpitazioni, nervosismo.

 

Hai bisogno di aiuto per gestire la tua ansia? richiedimi una consulenza, sono a tua disposizione anche on line:

 

 

In studio a milano clicca qui

A distanza clicca qui

 


 

Ambiti di intervento

menu_arrow   Abbandono

menu_arrow  Ansia

menu_arrow  Attacchi di panico

menu_arrow   Insonnia

menu_arrow  Intestino pigro

menu_arrow  Mancanza d'affetto

menu_arrow  Mancanza di autostima

menu_arrow  Menopausa

menu_arrow  Paure

menu_arrow  Perdita

menu_arrow  Periodo di crisi

menu_arrow  Pressione alta

menu_arrow  Problemi con il cibo

menu_arrow  Stanchezza

menu_arrow  Stress e disturbi correlati

menu_arrow  Tristezza