Consulenze

Se vuoi richiedere una consulenza a distanza puoi farlo da casa tua usando il telefono o skype.

Richiedi una consulenza a distanza cliccando qui 

Richiedi una consulenza in studio a Milano cliccando qui 

 

 

Rimani aggiornato


 

 

 

 

 

e-book Green Therapy

e-book-Green-Therapy-I-segreti-di-guarigione-della-natura-Scilla-Di-Massa

Social Network

facebook-scilla-di-massalinkedin-scilla-di-massatwitter--scilla-di-massa

Cerca

Scilla di Massa

Logo-Fiore-Scilla-di-Massa
"Siamo predestinati a trovare
quello che stiamo cercando"


Il magico potere dei fiori Stampa E-mail

ragazza-dal-vestito-azzurro-e1471416342277Molte cose sono state dette del meraviglioso potere di guarigione dei fiori. Da quando nei primi decenni del secolo scorso ( il Novecento…)il medico inglese Edward Bach scoprì il potere che avevano alcuni fiori di alleggerire le emozioni e trasformare gli aspetti di sofferenza di tutti noi in zone di luce, tutto il mondo si è messo alla ricerca del potere di guarigione della corolle profumate.
Bach ne scoprì 38, che ancora oggi vengono catalogate sotto il suo nome “Fiori di Bach” , ma in realtà tutti i fiori hanno un potere riequilibrante e riarmonizzante. Era scritto nel Corano che i fiori erano stati donati agli uomini per aiutarli a guarire delle loro sofferenze.
Oggi conosciamo e utilizziamo il potere di guarigione di centinaia di preparati floreali, e ancora se ne sperimentano nel mondo. Dalla California all’Australia, dall’India all’Alaska, dal Nord Europa all’Africa, ogni continente ha i suoi guaritori.  Come fare allora ad orientarsi in questo immenso mare profumato? Come scegliere i fiori o la categoria di fiori più adatti a noi stessi?
Difficile fare una divisione schematica, anche perché tutti i fiori hanno il potere di riequilibrare ogni aspetto del nostro essere: fisico, emotivo, mentale e spirituale. Pure ogni categoria di fiori ha la sua specializzazione, diciamo che è più efficace in un ambito.  Sintetizzando possiamo dire che quanto più è difficile la nicchia ecologica in cui nasce un fiore, e quindi l’ambiente in cui deve sopravvivere,tanto più il fiore avrà un potere “sottile” e quindi spiritualizzante. I fiori del Bush australiano, che crescono in un territorio spesso arroventato dal sole, hanno un potere più “materico”, più indirizzato al corpo fisico, mentre dell’altro estremo i fiori dell’Alaska, che spesso devono bucare il terreno per venir fuori, e godono di poca luce, sono i veri  guaritori dell’anima: la loro forza è penetrante e sottilissima,  molto adatta, perciò, anche  ai bambini.
Vediamo di fare un po’ di luce sulle principali “linee” di fiori che curano, senza la pretesa di esaurire un discorso che è sempre in divenire.
Fiori di Bach : i pionieri. Bach ne scoperse il potere terapeutico assaggando la loro rugiada. Rosa Canina per la rabbia e Impatiens per l’impazienza. Il Mimolo per la paura, e il Castagno per i pensieri ossessivi. I 38 fiori che portano il nome del loro scopritori riequilibriano soprattutto il nostro aspetto emotivo e mentale. E ci aiutano a cambiare il carattere. Ansia, depressione, senso di colpa, complessi di inferiorità vengono spesso risolti con l’aiuto di questi fiori .
Fiori californiani: quarant’anni dopo la ricerca del dottor Bach esplodono le ricerche dei coniugi Kats e Kaminski, che hanno fondato la Flower Essence Society. Più di 150 fiori indirizzati a tutte le problematiche del nostro tempo: sessualità, spiritualità, stress, rapporto maschile e femminile, difesa dall’inquinamento. Molto indicati anche per lavorare sui problemi dell’alimentazione come fame nervosa e obesità.
Fiori australiani: sono così potenti che riescono a rivolgersi anche alla dimensione “cristallizzata” di noi : il corpo fisico. Alcuni sembrano dei veri e propri “farmaci verdi”. Non sono adatti a tutti, come del resto anche gli altri fiori.
Fiori indiani: qui entriamo in una sfera molto ampia. Da un lato nella floriterapia indiana esistono corolle capaci di lavorare molto bene su tutti gli aspetti della sessualità : dalla mancanza di desiderio agli abusi sessuali. Dall’altro i fiori indiani aiutano ad elaborare tematiche spirituali, con particolare riferimento a quelle che si sono create in altre vite, e che perciò sembrano particolarmente difficili da sciogliere. Sono molto adatti ai problemi di coppia
Fiori alaskani: sottili e delicati, ma particolarmente efficaci del guarire profondamente le ferite dell’anima.  Sono particolarmente adatti ai bambini, anche agli  indaco e cristallo, o alle persone che nella loro infanzia hanno subito maltrattamenti e abusi.
Quelle che abbiamo citato sono solo alcuni gruppi di fiori il cui potere di guarigione è stato riconosciuto e sperimentato in anni di ricerca. Mancano all’appello alcune linee di fiori molto potenti, ma di “nicchia”, che vengono utilizzati solo da alcuni naturopati e ricercatori. Tra i fiori italiani ricordiamo i rimedi Flos Animi e i Fiori della Sintesi, tra i quali ci sono dei preparati molto efficaci, mentre in Europa sono molto considerati i fiori francesi Elixir Deva, e i fiori creati nella comunità di Findhorn. In California, oltre che i rimedi della Flower Essence Society, sono molto ricercati i Fiori del Maestro, cioè i rimedi floreali prodotti seguendo gli insegnamenti del grande Guru Indiano Paramhansa Yogananda. Ci sono poi i fiori prodotti in Arizona, potentissimi, e le Essence del Pacifico, e molti altre linee floreali che vengono fuori da ricerche sempre più aggiornate.
Come orientarsi in questo mare profumato? L’ideale è rivolgersi a un naturopata o a un floriterapeuta esperto,  che ci aiuti a dare la giusta priorità ai fiori da prendere : perché la tentazione sarebbe quella di assumerli tutti.

 

Ambiti di intervento

menu_arrow   Abbandono

menu_arrow  Ansia

menu_arrow  Attacchi di panico

menu_arrow   Insonnia

menu_arrow  Intestino pigro

menu_arrow  Mancanza d'affetto

menu_arrow  Mancanza di autostima

menu_arrow  Menopausa

menu_arrow  Paure

menu_arrow  Perdita

menu_arrow  Periodo di crisi

menu_arrow  Pressione alta

menu_arrow  Problemi con il cibo

menu_arrow  Stanchezza

menu_arrow  Stress e disturbi correlati

menu_arrow  Tristezza